Fatturazione Elettronica FeB2B - Firma Digitale - PEC Ready

Oltre 75 anni trascorsi affiancando il cliente offrendo un servizio customizzato in base alle Sue esigenze, dimensioni ed ambizioni

“La sapienza è figliola della sperienzia” L. Da Vinci

Consulenze e Servizi

Consulenza del Lavoro

Gestione completa del personale dipendente e parasubordinato

Fiscale e Tributario

Gestione completa dei rapporti tra Erario e Contribuenti

Operazioni Straordinarie

Assistenza del cliente nelle operazioni straordinarie aziendali

Valutazione d’Azienda

Assistenza del cliente nella valutazione di business ulteriori e/o alternativi

Start Up Innovative

Consulenza alle start up innovative, dall’idea all’avvio attività

Contenzioso Tributario

Assistenza contenzioso Agenzia Entrate e ricorsi Commissioni Tributarie

Accesso Servizi Online

Powered by TeamSystem

I nostri numeri

0
Anni
0
Clienti
0
Professionisti
0
Awards
0
Sedi

Bonus 600 euro erogabili senza nuova richiesta

Per il mese di aprile indennità versata in automatico per chi l’aveva già percepita a marzo. Riesaminate le domande presentate dai titolari di assegni d’invalidità

Resto al Sud: nuovo contributo a fondo perduto

Il Decreto Rilancio del 19 Maggio 2020, con l’art. 245, ha previsto ulteriori fondi a copertura del fabbisogno di capitale circolante per l’incentivo di Resto al Sud di Invitalia. L’erogazione avviene in un’unica soluzione, unitamente alla richiesta del saldo finale, erogata entro 60 giorni dalla presentazione salvo integrazioni richieste dall’Ente erogatore. Lo stanziamento dei fondi, inoltre, non procura nessun aggravio per il bilancio dello Stato avendo la copertura dalle somme già assegnate allo strumento Resto al Sud dalle varie delibere Cipe degli anni passati, oltre al fatto che si tiene conto, in maniera prospettica, dell’utilizzo di circa 150 milioni di euro.

I requisiti per poter accedere ai nuovi fondi sono tre:

  • Intero investimento completato
  • Regolarità nel pagamento delle rate del finanziamento
  • Rispetto di tutti gli adempimenti previsti dalla normativa

Le somme ottenibili, che si aggiungono a quelle già fissate dall’incentivo, sono in misura fissa e pari a

  • Euro 15.000,00 se l’attività è svolta in maniera individuale
  • Euro 10.000,00 a socio, fino ad un massimo di 40.000,00 se l’attività è svolta in forma societaria

Parimenti, l’art. 103 del Decreto Legge Cura Italia del 17/03/2020 proroga d’ufficio al 30/09/2020 la scadenza per la realizzazione degli investimenti.

L’incentivo finanzia le persone under 46 che, in forma singola o societaria, vogliono avviare attività d’impresa nei settori della produzione di beni e servizi in artigianato, industria, trasformazione prodotti agricoli, pesca e acquacoltura. Inoltre finanzia le attività rientranti nei settori del turismo ed i liberi professionisti escludendo invece le attività commerciali e quelle agricole. Le aree geografiche che possono usufruire dell’incentivo sono Abruzzo, Molise, Campania, Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia, Sardegna. È inoltre previsto l’ampliamento dell’incentivo ai 116 comuni facenti parte delle aree del cratere sismico e presenti nelle Regioni del Lazio, Marche e Umbria.

Sono finanziabili, entro il limite di euro 50.000,00 a persona fino ad un massimo di 200.000,00, gli investimenti in:

  • Opere edili e relativa impiantistica entro il limite del 30% dell’ammontare dell’investimento
  • Attrezzature, arredamenti e macchinari nuovi di fabbrica
  • Software e beni immateriali in Tlc
  • Capitale circolante quale canoni di locazione, utenze, materie prime, merci e semilavorati entro il 20% dell’investimento

Il finanziamento copre il 100% degli investimenti di cui il 35% a fondo perduto ed il 65% a tasso zero, rimborsabile in 8 anni di cui i primi 2 di preammortamento. Il finanziamento è erogato da uno degli Istituti di credito convenzionati con la misura agevolativa e l’importo è garantito nella misura dell’80% dal fondo di garanzia. Gli interessi vengono pagati alla banca da parte di Invitalia.


L'articolo Resto al Sud: nuovo contributo a fondo perduto proviene da FISCOeTASSE.com Blog.

Litigare o negoziare? Nel post Covid il processo perde appeal

Come risolvere i contrasti e le inadempienze tra le parti sorti durante la pandemia: tutti i pro e i contro della scelta tra negoziare, mediare o fare causa

L’authority bancaria Ue: meno contagi se si alza la soglia del contactless

Lento progresso nell’utilizzo delle carte di c rediti i pagamenti Superata la soglia del miliardo di transazioni personali svolte con carta di credito. L’Eba propone di raddoppiare il tetto al pagamento digitale senza Pin